Logo Università degli Studi di Milano



 
 

Bisanzio e l'Occidente  

Bisanzio e l’Occidente è un Centro di ricerca coordinato dell’Università degli Studi di Milano, approvato con decreto rettorale del 22 giugno 2015.

Il Centro continua un fecondo filone di studi su Bisanzio nato in Unimi negli anni ’50 con Raffaele Cantarella e articolatosi in insegnamenti filologico-letterari, storiografici e storico-artistici, nel segno di una fruttuosa multidisciplinarietà che si vuole conservare e accrescere.

Il Centro intende rendere identificabile ed espandere la rete degli studiosi di Bisanzio nelle sue manifestazioni letterarie, storiografiche,linguistiche, artistiche; si propone poi come collegamento tra studiosi di tematiche connesse a Bisanzio nella più ampia accezione, come i presupposti della civiltà letteraria e artistica bizantina nel mondo greco e latino imperiale/tardoantico; le interrelazioni tra Oriente bizantino e Occidente medievale latino e romanzo; la fortuna di Bisanzio nella storia della cultura europea occidentale dall’Umanesimo in poi.

Il Centro intende inoltre valorizzare il fondo Paul Maas (raccolto da Luigi Lehnus: Biblioteca SA.FM.), con note autografe inedite che documentano talora meglio delle pubblicazioni l’attività del grande bizantinista e filologo classico.

Visita il sito del Centro: https://users.unimi.it/bisanzio/

Comitato d’indirizzo: Giovanni Benedetto, Carla Castelli (coordinatore scientifico), Paolo Chiesa, Alfonso D’Agostino, Mauro Della Valle, Giuseppe Lozza, Antonio Rigo.

Torna ad inizio pagina