Logo Università degli Studi di Milano



 
 

Formazione degli insegnanti - FIT  

Con il Decreto Legislativo 59 del 13 aprile 2017su Riordino, adeguamento e semplificazione del sistema di formazione iniziale e di accesso nei ruoli di docente nella scuola secondaria viene istituito un nuovo sistema di formazione e reclutamento degli insegnanti, che sostituisce i precedenti TFA e PAS.

In breve, il sistema è così articolato:

–  un concorso pubblico nazionale;
– un successivo percorso triennale di formazione iniziale, tirocinio e inserimento nella funzione docente,  denominato «percorso FIT» e destinato ai vincitori del concorso;
– una procedura di accesso ai ruoli a tempo indeterminato, previo superamento delle valutazioni intermedie e finali del percorso formativo.

 I requisiti per accedere al concorso sono i seguenti:

  •  a. laurea magistrale o a ciclo unico coerente con le classi di concorso per le quali si intende concorrere: il laureato deve, cioè, aver conseguito un numero prestabilito di crediti in alcune specifiche discipline caratterizzanti, che sono indicate nelle tabelle del DPR n. 19 del 14 febbraio 2016.

A queste condizioni, le LM 14 (Lettere moderne) e 15 (Filologia, letterature e storia dell’antichità) consentono di accedere alle seguenti classi (per i dettagli, si veda il file LM 14 e LM 15 -  classi di concorso):

 

 A-11 (ex 51/A)

Discipline letterarie e latino

 A-12 (ex 50/A)

Discipline letterarie negli istituti di istruzione secondaria di II grado

 A-13 (ex 52/A)

Discipline letterarie, latino, greco

 A-21 (ex 39/A)

Geografia

 A-22 (ex 43/A)

Italiano, storia, geografia nella scuola secondaria di primo grado

 A-23 (nuova)

Lingua italiana per discenti di lingua straniera

 A-54 (ex 61/A)

Storia dell’arte 

 

  • Sulle conoscenze e competenze disciplinari verteranno la prima e la terza prova del concorso.

 

  •  b. 24 crediti formativi universitari o accademici, acquisiti in forma curricolare (inseriti nel proprio piano di studi della Laurea Triennale o di quella Magistrale), aggiuntiva (in aggiunta rispetto al proprio piano di studi) o extra curricolare (come esami singoli, per chi è già laureato) nella misura di almeno sei crediti in ciascuno di almeno tre dei seguenti quattro ambiti disciplinari: 
  • pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell'inclusione;
  • psicologia;
  • antropologia;
  • metodologie e tecnologie didattiche (comprese alcune didattiche di singole discipline).
  •  Su queste conoscenze e competenze verterà la seconda prova del concorso

Il DM del MIUR n. 616 del 10 agosto 2017 definisce i settori scientifico-disciplinari all’interno dei quali devono essere acquisiti i suddetti 24 crediti, ed elenca i relativi obiettivi formativi, incaricando le istituzioni universitarie di istituire appositi percorsi per l’acquisizione delle competenze richieste.

Il nostro Ateneo ha pertanto attivato un Percorso Formativo per l’acquisizione dei 24 crediti nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche. Le iscrizioni si apriranno il 30 ottobre 2017; per maggiori informazioni visitare la pagina http://www.unimi.it/studenti/94869.htm del sito istituzionale.

 

AVVISO IMPORTANTE

La versione corretta del bando, completata con l’inserimento della Didattica del latino nella Tabella 1, è la seguente: Bando per l’iscrizione al percorso formativo.

Il documento Offerta formativa For24 2017-2018 precisa i settori scientifico-disciplinari degli insegnamenti attivati.

Torna ad inizio pagina